Manifestazioni & Eventi
MANIFESTAZIONI & EVENTI   La Grande A opera nel settore Ho.Re.Ca dal 1936, ma già da qualche anno propone a tutti i suoi clienti un servizio ulteriore: il noleggio attrezzature per sagre e feste. Entrando...
Food & Beverage
La Grande A, una storia lunga 80 anni     Il computer non esisteva. Così come lo smartphone. Solo i più fortunati avevano un telefono fisso in casa. Stessa cosa per la televisione. Le notizie,...

Manifestazioni & Eventi

MANIFESTAZIONI & EVENTI

 

La Grande A opera nel settore Ho.Re.Ca dal 1936, ma già da qualche anno propone a tutti i suoi clienti un servizio ulteriore: il noleggio attrezzature per sagre e feste.

Entrando nel magazzino si può trovare tutto ciò di cui si ha bisogno per organizzare qualunque tipo di evento o per ottenere la soluzione migliore in tema di compleanni, feste di addio al celibato/nubilato, feste di laurea e molto altro.

 

Sono disponibili, in particolare:

 

– Gazebo 3×3

– Gazebo 6×3

– Gazebo esagonale

– Gazebo 5×5

– Spinatori da appoggio

– Spinatori mobili

– Frigovetrine

– Pozzetti frigorifero

– Pozzetti congelatori

– Kit panche e tavoli

– Sedie e tavoli di plastica

– Cucina mobile attrezzata

– Componenti per cucine catering

– Macchine cottura arrosticini

– Generatori di corrente

Food & Beverage

La Grande A, una storia lunga 80 anni

 

 

Il computer non esisteva.

Così come lo smartphone.

Solo i più fortunati avevano un telefono fisso in casa. Stessa cosa per la televisione. Le notizie, i fatti più importanti, viaggiavano di bocca in bocca e arrivavano col giornale o dalla radio.

I bambini giocavano tra le vie.

Il lavoro era una strada lunga da fare a piedi o in bicicletta, con la corriera nel migliore dei casi, la distanza tra la famiglia e una vita migliore, tra un guerra in arrivo e un boom economico ancora lungo da venire.

 

Era il 1936.

 

E lo scorrere dell’esistenza era cosa diversa.

Non lo spirito però, che portava uomini come Filippo Alboini a dare vita a piccoli grandi prodigi.

E’ nel centro di Ascoli Piceno che il Nostro, tutto da solo, fonda l’azienda di famiglia: vende generi alimentari nello storico negozio di via delle Canterine.

Passo dopo passo, sacrificio dopo sacrificio, Filippo raggiunge il culmine del suo splendore tra gli anni Sessanta e Settanta, spalla a spalla con il figlio Pierino, un vero e proprio trascinatore.

 

Alboini diventa sinonimo di cibo e bevande, di feste e sagre, ma soprattutto di affidabilità, onestà e serietà, caratteristiche che gli hanno consentito di durare a lungo e di arrivare, in tempi di crisi dove durare può ben essere considerato un miracolo, a vedere l’alba del nuovo secolo.

 

Oggi La Grande A segue il passo con la stessa immutata determinazione.

 

Al timone dei 30 dipendenti c’è Marco Alboini, la struttura è ubicata sempre ad Ascoli Piceno, ma in zona Battente, e coi suoi oltre 8.600 articoli distribuiti su 2mila metri quadrati vanta uno dei più grandi assortimenti del centro Italia. Ma non solo, perché coi suoi 250 impianti rappresenta una realtà importante anche nel settore “spina”.

 

L’azienda è orientata per il 95% a servizio dell’Ho.Re.Ca e Super Ho.Re.Ca, dove con Ho.Re.Ca si indica la distribuzione di un prodotto presso hotel, ristoranti, caffetterie/catering, distinguendola così dalla distribuzione attraverso la grande distribuzione organizzata (GDO).

 

Nel Cash e Carry de La Grande A si può trovare di tutto, in mezzo a un vero mare magnum di prodotti che vanno da birre speciali, gin, vodka, rhum d’élite fino a caffè con servizio di macchine in comodato d’uso.

 

Sì, perché tra le peculiarità, oltre ai all’enogastronomia, c’è tutto quanto concerne il noleggio di attrezzature per sagre, eventi e feste private.

 

Nell’Enoteca, un vero gioiello di stile e rarità, trovano posto prestigiose bottiglie di livello internazionale.

 

Comun denominatore di ogni settore de La Grande A, l’impegno, la passione e l’orgoglio che si tramandano da quasi un secolo, valori che lo scorrere del tempo non ha minimamente intaccato, caratteristiche fanno la differenza tra un’azienda e una squadra, tra un mondo impersonale e gente che lavora con l’anima.

Da quando il computer non esisteva e lo scorrere dell’esistenza era cosa diversa.